Nepal 2018 - Angelo Giovanetti Mountain Trekking Expedition

Vai ai contenuti

Menu principale:

Spedizioni > Himalaya

CAMPO BASE DELL’ EVEREST e SALITA ISLAND PEAK 6189m

Il Nepal, con otto delle dieci montagne più alte del mondo è il paese della grande catena Himalayana, con i panorami montani  più spettacolari di tutto il pianeta.
Un trekking tra gli uomini dell’Est, gli Sherpa, uno dei più noti gruppi etnici nepalesi che vive ai piedi della montagna più alta del mondo; l’Everest 8850 m. Il percorso si snoda attraverso il Parco Nazionale Sagarmatha situato nella Valle del Chumbo, con splendidi colpi d’ occhio sull’Everest, Lhotse, Pumori, Cho Oyu, Ama Dablam e tante altre montagne.


  • 1°-2° giorno     Milano –Kathmandu  Arrivo nella capitale nepalese, assistenza, trasferimento e      

           sistemazione in  Hotel.

  •     giorno      visita alla capitale del Nepal

  •     giorno      Kathmandu –Lukla  (2842 m) con volo aereo e inizio del trekking con arrivo a Pakding (2800 m)   Ore 3

  •     giorno      Namche Bazar (3440 m)

Camminando sulla riva ovest del Dudh kosi, attraverso una foresta di pini e rododendri si arriva al villaggio di Mondzo, dove il sentiero scende fino al grande ponte sospeso e              raggiunge Jorsale (2780 m), L’ultimo villaggio prima di Nanche Bazar.Si entra nel Parco Nazionale Sagar matha (Parco Nazionale dell’Everest) e da qui il sentiero sale rapidamente verso Namche capitale della regione Sherpa.  Ore 6.30

  • giorno          Namche Bazar (3440 m) giornata di acclimatazione .

Giornata di acclimatazione; si può cogliere l’occasione per andare a visitare il museo di Sagarmatha  poco sopra Namche, ed i villaggi di  Khumde e Khumyung da dove si può godere una vista spettacolare sul Kantega, Tamserqu, in distanza AmaDablam e Everest.

  • giorno         Tenqboche (3850 m)

Per sentiero panoramico a mezza costa  si passa il bivio per la valle di Gokyo per poi scendere sulle rive del Dudh Kosi, attraversato il torrente si sale per sentiero ripido al monastero di Tenqboche   . Ore 6

  • 8°-9° giorno     Periche  (4243 m) una giornata di acclimatazione .

Seguendo il sentiero alto, a tratti esposto si raggiunge tranquillamente il villaggio di Pangboche, famoso per il Gompa  in cui, si dice, siano conservati lo scalpo  dello Yeti. Si prosegue  per Periche, mentre la vegetazione si fa sempre più rada e bassa .  Ore 6

  • 10° giorno        Lobuche (4900 m)

Percorsa l’ampia spianata fino a Tukla, si incomincia a salire fin dove inizia i Ghiacciaio del Khumbu; poco prima di Lobuche, sorge una fila di chorten e di “memorial stones” in ricordo degli alpinisti morti  sull’Everest.   Ore 4-5

  • 11°  giorno        Kala Pattar (5545 m)-Gorak Shep  (5170 m)

Da Lobuche si costeggia il ghiacciaio del khumbu fino a Gorak Shep, l’ultimo  piccolo villaggio, da dove  si sale sulla facile e panoramica cima del Kala Pattar; vista straordinaria sulle montagne più alte del mondo .  Ore 5-6

  • 12°  giorno       Campo Base dell’Everest (5400 m)

Si segue il sentiero sulla tormentata morena del ghiacciaio, fino alle tendine del campo base, dove inizia la salita sulla via normale del Monte Everest. Rientro a Gorak Sherp.  Ore 3-4

  • 13°  giorno       Dyngboche (4410 m)

Facile tappa lungo un sentiero in quota ,sulla sponda sinistra della Valle, con panorami sulla parete nord dell’AmaDablam.  Ore 4.30

  • 14°  giorno       Chukung (4750 m)

Piacevole e panoramica tappa che in poche ore porta all’ultimo pascolo estivo alla testata della valle; da qui è ben visibile la mitica parete Sud del Lhotse. Rientro a Dyngboche. Ore 2.30

  • 15°-16° giorno  Campo Base e salita Island Peak (6189 m)

  • 17°  giorno       Panqboche

Si scende rapidamente imboccando il sentiero della valle principale fino a Panqboche, sede del più antico gompa del Khumbu.

  • 18°  giorno       Visita al Campo Base dell’ Ama Dablam

  • 19°  giorno       Namche Bazzar (3440 m)

Attraverso foreste di pini e rododendri, si scende prima al fiume Dudh Kosi,poi il sentiero sale ripido al lodge Ama Dablam da dove si puo ammirare per l'ultima volta questa bellissima montagna. Per sentiero panoramico si raggiunge la capitale degli Scerpa.

  • 20°  giorno       Lukla (2842 m)

Lungo il sentiero già percorso all’andata si raggiunge Lukla.  Ore 8

  • 21°  giorno       Lukla-Kahmandu

Trasferimento e sistemazione in Hotel; pomeriggio a disposizione .

  • 22°  giorno       Kathmandu  Giornata dedicata alla visita della città.

  • 23°-24° giorno  Kathmandu –Milano



Servizi inclusi

•    Guida alpina italiana
•    Volo internazionale A/R in classe economica
•    Trasferimenti aeroporto hotel aeroporto
•    Sistemazione  in Hotel a Kathmandu, camera doppia, Bed and Breakfast, 4 notti.
•    Trasferimenti interni in aereo
•    Sistemazione in lodge,pensione completa
•    Guida /Sirdar locale di lingua inglese
•    Portatori per trasporto bagaglio personale , max 20 kg.
•    Trekking Permit –ingressi ai Parchi Nazionali
                                       
Servizi non inclusi
•    Attrezzature personali
•    Visto per i Nepal (direttamente all’arrivo all’aereoporto ) 25-30€
•    Pasti  principali a Kathmandu
•    Extra in genere,mance,bevande e tutto quanto non menzionato sopra.

Partenza:  prima settimana di Ottobre (data da definire !!!)
Quota di partecipazione: da definire  !!!



 
Torna ai contenuti | Torna al menu